E commerce manager: chi è, che fa, quanto guadagna

Di

Data

Share

Ma chi è davvero? Perché è una figura così ricercata? Scopriamo insieme le caratteristiche e le skills necessarie per svolgere tale ruolo.

E-COMMERCE MANAGER: SIGNIFICATO E MANSIONI

Per E-Commerce manager si intende lo specialista delle vendite online e del loro posizionamento sul mercato digitale.

Il suo compito è quello di creare delle strategie di vendita online di prodotti e servizi affinché vengano raggiunti gli obiettivi di fatturato aziendale.

Nello specifico:

  • Effettua analisi di mercato per posizionare al meglio la propria azienda;
  • Attua strategie di marketing coordinandosi con le altre figure aziendali (social media managers, copywriters, SEO e SEM specialist);
  • Crea campagne marketing;
  • Cura i cataloghi dei prodotti/servizi
  • Monitora l’andamento delle vendite e degli accessi ai touch points da parte del cliente
  • Analizza le informazioni relative ai propri clienti

L’E-commerce manager può lavorare nel reparto vendite di ogni settore merceologico con aziende sia di piccole che di grandi dimensioni operando sia a livello B2B (business to business) che B2C (business to consumer ).

QUANTO GUADAGNA UN E-COMMERCE MANAGER

Secondo i dati rilasciati da Page Personnel, la carriera di e commerce manager inizia ricoprendo la figura di E-commerce Specialist, il cui stipendio si aggira intorno ai 20mila euro all’anno fino a raggiungere i 35 mila euro per figure che abbiano maturato tre anni di esperienza.  Per chi decide di avviare la professione di e-commerce manager in qualità di libero professionista, il livello di retribuzione può essere incrementato e diventa possibile lavorare anche per più brand, su più progetti, contemporaneamente.

COME DIVENTARE UN E-COMMERCE MANAGER

Per diventare un E-commerce manager occorre la giusta preparazione, tanta passione per il digital e la comunicazione e la capacità di lavorare in gruppo con figure professionali diverse. È necessario avere buone basi di economia e business, pertanto sarebbe opportuno avere una formazione universitaria in economia. Molti professionisti si sono formati con percorsi formativi tenuti da esperti del settore, poi hanno iniziato a gestire un proprio e-commerce o quello di una piccola azienda e sono cresciuti fino alla grossa distribuzione e a brand rinomati.

I PERCORSI PROFESSIONALI DA SEGUIRE PER IL SETTORE E-COMMERCE

TSS, società di formazione e consulenza per aziende e privati accreditata da Regione Lombardia, ti propone un percorso formativo del settore e-commerce:

  • E-commerce manager (80 ore)

Sono percorsi specifici e pratici per approfondire la materia e affrontare praticamente ogni singolo aspetto legato all’ufficio acquisti e all’allestimento dei negozi di moda e abbigliamento. In più, il corso E-commerce Specialsit può essere frequentato GRATUITAMENTE se in possesso dei requisiti previsti dal Bando DOTE UNICA LAVORO (disoccupati residenti in Regione Lombardia).

Per ulteriori informazioni chiama al nr. verde 800 300 818 o scrivi a support@targetsolution.it.

JOBlog

Iscriviti a JOBlog per ricevere le ultime notizie su TSS.

Progetti di settore

Target Service Solutions è attiva da tempo nel mondo della formazione professionalizzante, permettendo ai propri corsisti di specializzarsi in progetti di settore di diversi ambiti professionali regolamentati da Regione Lombardia.

JOBlog

Recensioni

Corsi mirati. Cinque stelle meritate.

Alessandro L.

Progetti di settore

Target Service Solutions è attiva da tempo nel mondo della formazione professionalizzante, permettendo ai propri corsisti di specializzarsi in progetti di settore di diversi ambiti professionali regolamentati da Regione Lombardia.

JOBlog

Recensioni

Corsi mirati. Cinque stelle meritate.

Alessandro L.